mercoledì 16 novembre 2011

Un nuovo caso Giana Sisters? Mario reinventato con violenza



Difficile dire quale fra The Great Giana Sisters e Tiny Plumber sia più scopiazzato dall'originale nintendiano. Il primo, come forse ben saprete, è vecchio e risale addirittura al Commodore 64 e si avvicinava al platform di Mario più vigliaccamente, cercando di sfruttarne la somiglianza. Tiny Plumbers è diverso.


Realizzato con il motore Unity, offre una grafica in pixel art estrema che ridisegna in forma distinguibile gli stage del NES, ovviamente non pedissequamente. Dopodiché, condisce il tutto con quel sangue che nei giochi di Mario non abbiamo visto.

Una parodia e non un plagio, quindi, per il nostro godimento, ma non gratuito, dato che costa ben dieci dollari.


Nessun commento:

Posta un commento